“Volley A Scuola”: gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Cavallermaggiore in campo con il Volley Savigliano

Il “Volley A Scuola”. Venerdì 23 dicembre, proprio nell’ultimo giorno prima delle vacanze natalizie, gli studenti delle classi terze dell’Istituto Comprensivo di Cavallermaggiore hanno potuto vivere una giornata unica, giocando fianco a fianco con i pallavolisti del Monge-Gerbaudo Savigliano, impegnato nel campionato di Serie A3 Credem Banca, nel corso di un torneo nella palestra scolastica.

Non un semplice incontro formativo, quindi, ma una competizione a tutti gli effetti. Il 14 e 16 dicembre, infatti, nel corso di tre diversi appuntamenti in palestra, il coach del Monge-Gerbaudo Savigliano Lorenzo Simeon ha incontrato tutti gli studenti, aiutandoli ad apprendere le principali tecniche della pallavolo e preparandoli al meglio al torneo, svolto il 23 dicembre.

Quindi, lo stesso Simeon, accompagnato da quattro giocatori della prima squadra, ovvero Marco Spagnol, Nicolò Bergesio, Lorenzo Rainero e Daniele Mellano, ha preso parte alla manifestazione. Erano quattro le squadre partecipanti, ognuna delle quali composta da nove studenti e un giocatore: la Bianca, la Nera, la Arancione e la Multicolor.

Le quattro compagini si sono affrontate in un girone all’italiana con partite al meglio dei 2 set fissi ai 15 punti senza i vantaggi. Alla fine a primeggiare è stata la squadra Multicolor, di cui faceva parte anche Nicolò Bergesio, e tuti i ragazzi vincitori hanno ottenuto due biglietti omaggio per assistere a una partita del Monge-Gerbaudo Savigliano. Il Volley Savigliano ha poi regalato a tutti i partecipanti una maglia, che potranno conservare a ricordo dell’evento.

Paola Russo, insegnante di educazione fisica e ideatrice dell’evento, spiega: “Siamo molto soddisfatti della riuscita dell’evento. La voce dei ragazzi è sempre la più sincera, e vedere il loro entusiasmo alla fine della manifestazione ci ha riempiti di gioia. Per noi, è una grande occasione per consentire loro di vedere da vicino degli atleti a tutti gli effetti, misurandosi con loro e conoscendo da vicino una realtà importante della pallavolo locale. Ci tengo a ringraziare tutta la dirigenza e lo staff del Volley Savigliano, composti da persone splendide, che conosco da tempo e che mettono quotidianamente la loro grande passione al servizio di questo mondo. Speriamo davvero che, se ci saranno le condizioni, questo evento si possa ripetere in futuro”.

Le fa eco Gilberto Botta, team manager della prima squadra del Volley Savigliano: “Come società, questo evento è per noi motivo di grande soddisfazione, perché tra gli obiettivi abbiamo senza dubbio quello di promuovere la pallavolo a livello giovanile. La collaborazione con la Scuola Media ci ha permesso di fare tutto ciò, coltivando la passione per questo sport e, chissà, magari incentivando questi ragazzi a lanciarsi nel mondo del volley, diventando un giorno dei pallavolisti. Le iniziative non si fermano qui e coinvolgeranno anche altri istituti, anche e soprattutto a Savigliano, di cui portiamo il nome, ma un “grazie” va speso per l’Istituto Comprensivo di Cavallermaggiore e la sua disponibilità”.