A Pineto arriva la terza sconfitta stagionale

Non riesce l’impresa al Monge-Gerbaudo Savigliano, superato in quattro set dalla capolista Abba Pineto in Abruzzo. Nella nona giornata del Girone Bianco della Serie A3 Credem Banca, gli uomini di coach Lorenzo Simeon vanno sotto di due set, vincono il terzo con una prova di carattere, ma cedono alla prima della classe nel quarto, rientrando in Piemonte senza punti per la seconda volta in stagione.

Il racconto del match
Savigliano si presenta al cospetto della capolista con la diagonale Filippi-Spagnol. Bande Galaverna e Nasari, al centro ancora Rainero al fianco di capitan Dutto. Libero Gallo.

Il primo set è all’insegna del (lungo) equilibrio: i biancoblu dimostrano di potersela giocare alla pari e rispondono punto a punto fino al 16-16. A rompere gli indugi è un ace di Paris, che sposta l’asse del match verso l’Abruzzo, reso ancora più inclinato da Link, che mette a terra alcuni punti importanti nel momento cruciale. Un videocheck chiamato e vinto da coach Tomasello porta sul 24-20 i padroni di casa, che chiudono i conti 25-21.

Poco cambia nel secondo parziale: Savigliano resta incollato al match fino al 14-14, ma è Milan a consentire all’Abba di scappare sul 17-14, costringendo Simeon a fermare il gioco. Il Monge-Gerbaudo torna bene in campo, ma è ancora Paris a creare il vuoto: Pineto si porta sul massimo vantaggio di 24-18 e mette a terra il pallone del definitivo 25-18 al primo set-point.

Nel terzo set, invece, cambia il canovaccio visto nelle prime due frazioni: l’equilibrio c’è, ma è a corrente alternata. Partono meglio i padroni di casa, che si portano sul 7-4, ma Savigliano, trascinato dalle battute di Galaverna, ricuce e scappa fino al 13-10, con Tomasello costretto a chiamare time-out. Sembra la sterzata decisiva, ma Pineto è forte e, con l’ingresso di Calonico, rientra ancora fino al 17 pari. Questa volta a fermare il gioco è Simeon e la scelta paga: Savigliano torna bene in campo e, punto dopo punto, si conquista due palle set sul 22-24. Sbagliata la prima, il tecnico piemontese ferma ancora il gioco e al ritorno in campo Galaverna mette a terra il pallone che regala il set ai suoi. 23-25.

Il quarto set è inaugurato con un ace di Paris, che, dopo una lunga fase di nuovo equilibrio, si ripete a metà parziale, portando i suoi sul 12-10. Savigliano torna a -1 con una chiamata di videocheck azzeccata da coach Simeon sul 18-17, ma, dopo un time-out dei padroni di casa, è Milan a trovare una serie vincente al servizio, che porta i suoi sul 21-18, massimo vantaggio. Savigliano chiama time-out e torna a farsi sotto, ma non basta: due punti di Link e un muro di Basso regalano tre match-point a Pineto, concretizzati dal neoentrato Merlo, che chiude la contesa sul 25-22.

ABBA Pineto Volley – Monge-Gerbaudo Savigliano 3-1 (25-21, 25-18, 23-25, 25-22)

ABBA Pineto Volley: Calonico, Merlo 1, Caleca, Bongiorno, Basso 8, Milan 14, Paris 5, Bragatto 5, Omaggi, Baldari 8, Link 27, Fioretti, L. Giuliani, L Pesare. Allenatore: Tomasello.
Allenatore: G. Tomasello.
Monge-Gerbaudo Savigliano: Filippi 2, Spagnol 9, Nasari 11, Galaverna 18, Rainero 11, Dutto 6; Gallo (L), Rabbia (L2); Mellano, Trinchero; N.E. Calcagno, Bergesio. Allenatore: Simeon.